Certificato Ipotecario

Il certificato ipotecario è indispensabile nelle procedure esecutive immobiliari, decreti ingiuntivi, sequestri ed espropriazioni immobiliari (art. 567 del CPC). Il certificato contiene tutti gli atti, meccanizzati e cartacei, trascritti in Conservatoria dalle origini fino alla data di aggiornamento riferiti ad una unità immobiliare, terreno o fabbricato.

?
?
?
?
?
?
Consegna in 30 gg. lavorativi

dal lunedì al venerdì, 9/13 - 14/18

€ 150,00
+ € 33,00 (IVA 22%)
TOTALE € 183,00

Le attività svolte per redigere il certificato ipotecario sono:

  • ACCERTAMENTO PATRIMONIALE IN CAPO AL DEBITORE
  • VISURA IPOTECARIA VENTENNALE
  • SVILUPPO DELLE FORMALITÀ RILEVATE NEL VENTENNIO
  • VISURE STORICHE CATASTALI

Il servizio, nel rispetto delle procedure esecutive e del disposto dell’art. 567, fornisce tutta la documentazione richiesta dalla normativa, consentendo allo stesso tempo di ottenere un risparmio notevole, in forza della gestione centralizzata di tutte le incombenze.

INFORMAZIONI IMPORTANTI

> Nel costo del certificato ipotecario non sono comprese le tasse ipotecarie e i tributi catastali così come non sono comprese marche da bollo e diritti della Conservatoria dei Registri Immobiliari
> L'importo complessivo riferito alle spese integrative relative a tasse ipotecarie e tributi catastali verrà quantificato nel dettaglio e comunicato via email dal servizio Assistenza Clienti e dovrà essere saldato prima della consegna del certificato.
> Se il certificato ipotecario è riferito ad un terreno, inserire nel campo Subalterno il numero 0 (zero).

Alcune domande e risposte


Che cos'è il certificato ipotecario ?

È un documento ufficiale con valore legale che viene rilasciato dall'Ufficio di Pubblicità Immobiliare presso la Agenzia delle Entrate. Il certificato ipotecario contiene la copia conforme di tutti gli atti notarili, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, trascritti in Conservatoria dei Registri Immobiliari, dalle origini fino alla data di aggiornamento, limitatamente ad una unità immobiliare, terreno o fabbricato.

A cosa serve il certificato ipotecario ?

Il certificato ipotecario, generale o speciale, serve principalmente nelle procedure esecutive immobiliari a norma dell'art. 567 del Codice di Procedura Civile per decreto ingiuntivo, istanza di vendita, pignoramento e aste immobiliari. È richiesto, inoltre, nel caso di espropri per pubblica utilità di terreni o fabbricati e nelle procedure di assegnazione di case popolari.

Qual è la differenza tra ispezione ipotecaria e certificato ipotecario ?

L'ispezione ipotecaria è una visura che evidenzia l'elenco di tutte le note di trascrizione o formalità trascritte in Conservatoria dei Registri Immobiliari riferite ad un soggetto, persona fisica o giuridica, o ad una unità immobiliare. Il certificato ipotecario comprende la copia conforme di tutte le note di trascrizione riferite ad un soggetto, trascritte, iscritte o annotate in Conservatoria, sia in formato elettronico sia cartaceo, dalle origini fino alla data di aggiornamento.

Qual è il costo del certificato ipotecario ?

Per la richiesta del certificato, in base al Decreto Legislativo n. 347 del 31.10.1990, è prevista una tassa ipotecaria fissa di 30,00 euro. A questo costo, si devono aggiungere le tasse ipotecarie relative a tutti i soggetti ispezionati (3,00 euro cad.) e a tutte le note di trascrizione sviluppate (4,00 euro cad.).

Che differenza c'è certificato ipotecario generale e speciale ?

Entrambe le tipologie di certificato vengono rilasciate dalla Conservatoria dei Registri Immobiliari. Il certificato ipotecario generale comprende la copia conforme di tutte le formalità o atti notarili trascritti ed iscritti in Conservatoria riferiti ad una persona fisica o giuridica. Il certificato ipotecario speciale limita la ricerca ad una o più unità immobiliari e contiene solo le note di trascrizione riferite agli immobili specificati nelle quali il soggetto sia parte a favore o contro.

Spesso richiesti insieme

I 4 SERVIZI PIU' RICHIESTI