Certificato di Stato Libero

Consegna Standard in 20 gg. lavorativi

Il certificato di stato libero è un documento ufficiale rilasciato dall'Ufficio Anagrafe del Comune che attesta la libertà di stato di una persona fisica e certifica l'assenza di vincoli da matrimonio. Il documento evidenzia lo stato attuale di una persona: celibe o nubile, coniugato, separato, divorziato, vedovo. La validità del certificato è di sei mesi.

Compila il form con i dati necessari

Testo

* I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.

€ 25,00

**Tasse € 16,52

IVA (0%) € 0,00

TOTALE € 41,52

L'Ufficio Anagrafe del Comune di residenza di una persona rilascia il certificato di stato libero. Il certificato è un documento ufficiale con valore legale, rilasciato con la apposizione della marca da bollo che attesta la libertà di stato di una persona fisica. È un certificato indispensabile prima di contrarre un matrimonio, per la stipula di un atto pubblico di compravendita o per un mutuo bancario. Il certificato specifica lo stato attuale di una persona ed evidenzia se:

  • celibe o nubile
  • coniugato/a
  • separato/a
  • divorziato/a
  • vedovo/a

NOTE
* I tempi di consegna dipendono dalla spedizione del certificato da parte dell'Ufficio Anagrafe del Comune. In caso di ulteriori richieste di apostilla uso estero e/o di traduzione legalizzata, i tempi di consegna verranno comunicati dal servizio Assistenza Clienti. Nessuna responsabilità può essere imputata per eventuali ritardi nella spedizione.
* Il costo della traduzione legalizzata è comprensivo della marca da bollo da euro 16,00

Potrebbero interessarti anche

Alcune domande e risposte


Come si richiede il certificato di stato libero ?

Per presentare la richiesta del certificato di stato libero presso l'Ufficio Anagrafe del Comune, occorre compilare il modulo di richiesta con tutti i dati obbligatori. Una volta completata la procedura di invio dell'ordine, gli operatori di VisureItalia® provvederanno alla presentazione della richiesta al Comune. Il certificato verrà inviato via e.mail entro i tempi di consegna.

Qual è la validità del certificato di stato libero?

Il certificato ha una validità di 6 mesi dalla data di emissione da parte dell'Ufficio Anagrafe del Comune. Si ricorda che dal 1 gennaio 2012 gli uffici pubblici non possono rilasciare i certificati da esibire ad altri enti della Pubblica Amministrazione. Ai fini della validità del certificato di stato libero, deve essere infatti apposta, pena la nullità del certificato, la dicitura "Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica Amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi".

Quanto costa il certificato di stato libero?

I certificati dell'Ufficio Anagrafe, per legge, sono rilasciati con la marca da bollo da euro 16,00. I Comuni richiedono anche il pagamento di un diritto di segreteria di euro 0,52 e le spese di spedizione del documento in originale. Il DPR 642/1972 prevede i casi di esenzione:

  • Adozione, affidamento, tutela minori - art. 13, tabella allegato B ) DPR 642/1972 e art. 82 L.184/1983
  • Pratiche di separazione e divorzio - art. 19 della legge 74/1987
  • Processuale (certificati da produrre nel procedimento) – art. 18 DPR 30.5.2002, n. 115 e Circ. Agenzia delle entrate, 14.8.2002, n. 70/E
  • Pensione estera - art.9, tabella allegato B ) DPR 642/1972
  • Interdizione, inabilitazione, amministrazione di sostegno (certificati da produrre nel procedimento) - art. 13, tabella allegato B ) DPR 642/1972 e Circ. MIN. GIUST. prot. M-DG.DAG del 5 febbraio 2007.14803.U
  • Onlus - art. 27 bis, tabella allegato B ) DPR 642/1972
  • C.T.U. nominato dal Tribunale o dal Pubblico ministero; Curatore Fallimentare - art. 16, tabella allegato B ) DPR 642/1972 
  • Società sportive - art. 8 bis, tabella allegato B ) DPR 642/1972
  • Variazione di toponomastica stradale e numerazione civica – art. 16 co.8 della L. 537/1993

Quando si richiede il certificato di stato libero?

Il certificato deve essere prodotto in tutti i casi in cui sia necessario dimostrare l'assenza di vincoli da matrimonio e la piena libertà di stato per la stipula di un nuovo matrimonio, in Italia o all'estero; per un atto notarile di compravendita e certificare il regime patrimoniale esclusivo dell'acquirente; per un atto di mutuo bancario.

Perché richiedere la apostilla e la traduzione giurata ?

In caso di stipula di un atto di matrimonio all'estero, il certificato di stato libero deve essere legalizzato per la presentazione presso un ente o un'autorità estera. In questi casi è necessario richiedere la traduzione giurata del certificato nella lingua del Paese dove dovrà essere presentato e richiedere la apostilla, un timbro rilasciato dalla Prefettura che estende la validità del certificato fuori dall'Italia.

I 4 SERVIZI PIU' RICHIESTI