Certificati Camera di Commercio


I certificati di iscrizione alla Camera di Commercio sono dei documenti ufficiali, stampati su carta filigranata e nei quali vengono apposti le contromarche olografiche di diverso colore a seconda della tipologia di certificato. I certificati attestano, per tutti gli usi di legge, tutti i dati riferiti ad una impresa iscritta al Registro Imprese della Camera di Commercio. Solo la stampa su carta filigranata e la apposizione delle contromarche conferiscono il valore legale del documento.

I dati contenuti nel certificato sono: numero di iscrizione al registro imprese o al R.E.A.; denominazione; codice fiscale; sede legale e unità locali; data di costituzione; capitale sociale e composizione delle quote societarie; oggetto sociale; descrizione dell’attività; titolari di cariche e qualifiche.


È possibile estrarre cinque tipologie di certificato:

  1. certificato di iscrizione
  2. certificato storico
  3. certificato artigiano
  4. certificato di vigenza attuale
  5. certificato di vigenza storico

La durata di validità dei certificati Camera di Commercio è di 6 mesi dalla data del rilascio (art. 41, comma 1, DPR 28 dicembre 2000, n. 445).

  • Il documento certifica l'iscrizione di una impresa, in forma individuale o societaria, al Registro Imprese della Camera di Commercio. La stampa su carta filigranata, la apposizione delle contromarche olografiche e delle marche da bollo garantiscono il valore ai fini legali del certificato.

    € 15,00
  • Richiedi il certificato attestante l'iscrizione di una impresa artigiana, ditta individuale o società, alla Sezione Speciale Artigianato pressa la competente Camera di Commercio. Il documento viene reso disponibile in pochi minuti con valore legale e stampa su carta filigranata

    € 15,00
  • Per disporre di un documento di valore legale che certifichi la storia di tutte le variazione succedutesi nell'attività di una impresa dalla data di costituzione, richiedi il certificato storico. Viene estratto direttamente dalla Camera di Commercio e consegnato in pochi minuti

    € 15,00
  • Con il certificato di vigenza ottieni un documento ufficiale rilasciato dalla Camera di Commercio che verifica ed attesta se, a carico di una impresa, risultino procedure concorsuali come fallimenti, concordato o liquidazione. Clicca su RICHIEDI ORA e ricevi il documento in pochi minuti via e-mail

    € 15,00
  • Il certificato storico di vigenza verifica l'esistenza in Camera di Commercio di tutte le procedure concorsuali che sono state a carico dell'impresa dalla data di costituzione fino allo stato attuale. Consegna in pochi minuti via e-mail e spedizione tramite corriere

    € 15,00

Alcune domande e risposte


È possibile richiedere un certificato di iscrizione presso qualunque sede della Camera di Commercio in Italia ?

l servizio certificati Camera di Commercio di VisureItalia® è operativo in tutte le provincie in Italia. L’unica eccezione è costituita per il certificato di vigenza che non è disponibile per le provincie di Benevento, Catanzaro, Matera e Teramo

Quali sono i tempi di consegna dei certificati Camera di Commercio ?

certificati Camera di Commercio vengono estratti online dal Registro Imprese della Camera di Commercio e sono immediatamente disponibili. Vengono consegnati secondo i tempi di consegna indicati nel sito web. È possibile richiedere la consegna urgente selezionando la relativa opzione.

È previsto il pagamento di diritti, tributi o marche da bollo per i certificati Camera di Commercio ?

Si, la Camera di Commercio stabilisce l'importo delle marche da bollo che devono essere corrisposte per ogni certificato. Nel certificato vengono apposte le contromarche olografiche che ne attestano la validità ad uso legale e viene indicato il corrispettivo in numero e valore delle marche da bollo che devono essere applicate ai fini del pagamento delle imposte obbligatorie.

Qual è la differenza tra visura camerale e certificato camerale ?

La differenza fondamentale consiste nel valore legale del documento. La visura camerale, estratta dalla Camera di Commercio, non ha valore a fini legali, quindi non è un documento valido per la presentazione in gare di appalto pubbliche o per l'inserimento di un'impresa nell'elenco fornitori di un ente pubblico. Il certificato camerale, in forza della apposizione delle contromarche olografiche e della marche da bollo, è un documento con valore legale.

Inoltre, i certificati della Camera di Commercio (iscrizione, artigiano, storico, vigenza) non riportano i dati relativi a:

  • partita IVA
  • codice Ateco delle attività, principale e secondarie
  • certificazione di qualità e attestazione SOA
  • scadenza dell'esercizio economico
  • numero di addetti
  • domicilio/residenza dei soggetti aventi cariche/qualifiche (amministratore unico o delegato, procuratore, consigliere, tesoriere, ..)

Queste informazioni non sono presenti nel certificato e possono essere ottenute solo attraverso un visura camerale.

Che differenza c'è tra certificato di iscrizione, storico e di vigenza ?

Il certificato di iscrizione o ordinario attesta l'iscrizione allo stato attuale di una impresa al Registro Imprese della Camera di Commercio. Il certificato storico contiene tutti i dati di una impresa dalla data di costituzione fino alla data dell'ultimo protocollo depositato in Camera di Commercio e certifica tutte le variazioni storiche nella vita di una impresa. Il certificato di vigenza attesta che l'impresa sia sottoposta o meno a procedure concorsuali come concordato preventivo, fallimento, liquidazione coatta amministrativa.

Come vengono consegnati i certificati della Camera di Commercio ?

certificati Camera di Commercio vengono evasi come documenti informatici in formato pdf. I documenti vengono inviati via web entro i tempi di consegna indicati nella scheda di descrizione del servizio. In caso di difficoltà nella lettura dei file, il documento può essere inviato anche con altri software o con versioni precedenti o, in alternativa, via fax. È possibile richiedere l’invio dei certificati in originale stampati su carta filigranata e con l'apposizione delle contromarche olografiche con posta ordinaria, raccomandata o corriere espresso.

In quali casi non è possibile estrarre i certificati ?

Se l'impresa non risulta in regola con il pagamento dei diritti camerali annuali, la piattaforma Telemaco di InfoCamere non consente l'estrazione del certificato. È sufficiente provvedere alla immediata comunicazione in Camera di Commercio dell'avvenuto pagamento per completare la procedura e ricevere in pochi minuti il certificato.

I 4 SERVIZI PIU' RICHIESTI