Servizi per settore

Visure Ipotecarie Ventennali

Le visure ipotecarie ventennali vengono eseguite attraverso una ricerca approfondita presso gli Uffici di Pubblicità Immobiliare (ex Conservatoria Registri Immobiliari) ove sono depositati gli atti notarili. Presso gli Uffici del Catasto vengono rilevate le pratiche di accatastamento e le planimetrie catastali relative ai beni immobili.

Prodotti  

  • Con la visura repertori cartacei Conservatoria la ricerca sulle proprietà immobiliari in capo ad una persona fisica, viene estesa agli anni precedenti la data di meccanizzazione della Conservatoria, prima del 1970.

    € 70,00
  • Se non è stato rilevato un atto di provenienza nel periodo automatizzato, è possibile estendere la ricerca al periodo precedente la automazione con la visura repertori cartacei Conservatoria finalizzata alla ricerca sulle proprietà immobiliari in capo ad una persona giuridica.

    € 70,00
  • La visura ipotecaria ventennale persona fisica certifica la continuità delle trascrizioni nel corso dei venti anni antecedenti l’ultima data relativa all’atto di acquisto di un immobile. È una relazione ipotecaria indispensabile prima della stipula di un atto notarile di compravendita o di finanziamento bancario stipulato da una persona fisica.

    € 150,00
  • Prima della stipula di un atto pubblico, il notaio deve accertare lo stato giuridico dell'immobile nei venti anni antecedenti. La visura ipotecaria ventennale persona giuridica certifica la continuità delle trascrizioni in Conservatoria ed in Catasto ed accerta la presenza di ipoteche e pregiudizievoli.

    € 150,00
  • La certificazione ventennale notarile persona fisica serve per procedere con l’istanza di vendita nel caso di sequestri conservativi, istanze di vendita ed espropriazioni immobiliari a norma dell’ art. 567 del C.P.C. Viene redatta e firmata da un notaio in qualità di pubblico ufficiale. Il documento elaborato ha valore legale.

    € 450,00
  • Nelle procedure esecutive immobiliari derivate da decreti ingiuntivi, espropri o istanze di vendita, il Tribunale richiede la certificazione ventennale notarile persona giuridica a norma dell’ art. 567 del Codice Procedura Civile. Viene redatta e firmata da un notaio in qualità di pubblico ufficiale. Il documento elaborato ha valore legale.

    € 450,00
Mostrando 1 - 6 di 6 articoli

Perché richiedere le visure ipotecarie ventennali ?
Prima della stipula di un atto notarile di compravendita o di un contratto di finanziamento bancario, in fase di pre contenzioso legale e di recupero crediti, qualora sia necessario disporre di una certificazione catastale per istanza di vendita, le visure ipotecarie ventennali rappresentano lo strumento indispensabile per accertare la continuità delle trascrizioni e l’assenza di gravami, vincoli, ipoteche o pregiudizievoli.

Quali dati sono contenuti delle visure ipotecarie ventennali ?
Le visure ipotecarie ventennali contengono, relativamente ad ogni trasferimento di proprietà, i dati anagrafici del proprietario dell’immobile (parti a favore e contro), l’ubicazione dell’immobile, i dati catastali comprensivi di frazionamenti catastali o soppressione di particelle e subalterni, l’atto di provenienza in forza del quale il nominativo risulta proprietario del bene immobile, il regime e la quota di proprietà, le ipoteche o pregiudizievoli che gravano sul bene immobile. Alle visure ipotecarie ventennale vengono sempre allegate la certificazione catastale ventennale e la planimetria catastale aggiornata.

Il servizio di VisureItalia®
Le visure ipotecarie ventennali (o ultra ventennali) relativa ad un dato bene immobile (terreno o fabbricato) vengono elaborata dai nostri visuristi in una relazione patrimoniale che evidenzia non solo lo stato attuale del bene immobile ma, soprattutto, il quadro sinottico con ricerca ed evidenza della continuità di tutte le trascrizioni intervenute nel corso dei venti (o trenta, quaranta, ..) anni antecedenti e che hanno segnato i trasferimenti di proprietà del bene immobile.

Come richiedere le visure ipotecarie ventennali ?
Le visure ipotecarie ventennali possono essere richieste per nominativo (persona o società) o fornendo i dati catastali dell’immobile (comune, foglio, mappale, subalterno). E’ indispensabile indicare la Conservatoria RR.II. nella quale eseguire la ricerca: qualora non si possieda questo dato, è sufficiente scaricare il file allegato e ricercare la Conservatoria di competenza relativa al Comune nel quale è ubicato l’immobile. VisureItalia® mette a disposizione dei propri clienti personale qualificato che, attraverso il servizio di Assistenza Clienti, può aiutare i clienti nella scelta del servizio adatto e nella successiva lettura e verifica delle visure ipotecarie ventennali.

A quando sono aggiornate le visure ipotecarie ventennali ?
Tutte le richieste di visure ipotecarie ventennali vengono trattate con accesso diretto all'Agenzia del Territorio (Conservatoria e Catasto) e sono sempre aggiornate alla data della richiesta. VisureItalia® non utilizza dati e/o informazioni provenienti da banche dati non ufficiali o da archivio e non riutilizza le informazioni.

Come vengono evase le visure ipotecarie ventennali ?
Le visure ipotecarie ventennali vengono evase sotto forma di documenti elettronici in formato pdf. I documenti vengono inviati via web entro i tempi di consegna indicati nella scheda di descrizione del servizio. E’ possibile richiedere l’invio del documento in originale anche con posta ordinaria, raccomandata o corriere espresso.

I 4 SERVIZI PIU' RICHIESTI