Certificati Casellario Giudiziale Tribunale


Il Casellario Giudiziale presso il Tribunale contiene tutti i dati relativi a provvedimenti in corso (carichi pendenti) o alle sentenze in materia penale (art. 25 T.U.), civile e amministrative (art. 26 T.U.) riferiti a persone fisiche, ditte individuali e persone giuridiche. Con il D.lgs 122/2018 entrato in vigore in data 26 ottobre 2019, i certificati rilasciati dal Casellario Giudiziale sono unificati e riassumono gli ex certificati penale e civile.

Nel certificato vengono riportate:

  • le sentenze di condanna in violazione del Codice Penale
  • le sanzioni interdittive allo svolgimento di una attività lavorativa a contatto con i minori
  • i provvedimenti di inabilitazione, interdizione giudiziale e legale, amministrazione di sostegno
  • i fallimenti
  • i provvedimenti di perdita o revoca della cittadinanza
  • le sentenze amministrative dipendenti da reati commessi da amministratori di ditte e persone giuridiche
  • le sentenze penali iscritte alla banca dati ECRIS del Casellario Giudiziale Europeo.

Prodotti  

  • Richiedi la visura anonima e senza bolli di una persona fisica al Casellario Giudiziale con le iscrizioni penali, civili e amministrative emesse dal Tribunale a carico di una persona (art. 33 DPR 313/2002) e i benefici di non menzione della condanna

    € 30,00
  • In caso di adozione, l'art. 82 della legge n. 184 del 1983 prescrive che i richiedenti debbano presentare il certificato rilasciato dal Casellario Giudiziale uso adozione che riassume i provvedimenti di carattere penale e civile di cui agli articoli 25 e 26 del Testo Unico del Casellario

    € 30,00
  • Ricevi il documento ufficiale rilasciato a norma del D.lgs n. 122/2018 dal Casellario Giudiziale del Tribunale con i provvedimenti di condanna in materia penale (art. 25 T.U.) e civile (art. 26 T.U.) a carico di una persona e le iscrizioni al Casellario Giudiziale Europeo

    € 30,00
  • Verifica con il certificato al Casellario Giudiziale i provvedimenti a carico di una persona come fallimento, inabilitazione, interdizione giudiziale o legale, amministrazione di sostegno, perdita o revoca della cittadinanza in Italia e in Europa

    € 30,00
  • Scopri se la fedina penale di una persona è pulita. Ordina il certificato al Casellario Giudiziale e ricevi in poco tempo il documento ufficiale direttamente nella tua casella di posta elettronica con tutte le sentenze di condanna in materia penale e civile, art. 25 e 26 Testo Unico

    € 30,00
  • Accerta se a carico di una azienda risultino sanzioni amministrative dipendenti da reati compiuti da amministratori o titolari di cariche e qualifiche. Ricevi il certificato con urgenza in 24 ore via e-mail in formato PDF o il documento originale tramite corriere espresso 

    € 30,00
  • Il certificato viene rilasciato dal Casellario Giudiziale su istanza del datore di lavoro e serve per verificare, a carico di un lavoratore, la presenza di sentenze di condanna penale (art. 600 e 609 del Codice Penale) e le sanzioni interdittive nel caso di attività svolta a contatto con minori

    € 30,00
  • Nel caso di attività lavorativa a contatto con i minori, è indispensabile produrre il certificato antipedofilia a norma del D.lgs n. 39/2014. Clicca su RICHIEDI ORA, compila il form e ordina il servizio. Ricevi il documento ufficiale del Casellario Giudiziale con urgenza in 24 ore via e-mail

    € 35,00
  • Richiedi il certificato del Casellario Giudiziale con la Apostilla per la presentazione del documento legalizzato presso un ente o un'autorità estera e tradotto nella lingua del Paese con un servizio di traduzione giurata svolto da periti del Tribunale

    € 45,00
  • Verifica i carichi pendenti e i provvedimenti in materia penale (art. 25 T.U.) e civile (art. 26 T.U.) in attesa di giudizio e i procedimenti pendenti presso le procure distrettuali antimafia a carico di una persona fisica con il certificato rilasciato dal Casellario Giudiziale del Tribunale

    € 40,00
Mostrando 1 - 10 di 10 articoli

Di seguito alcune delle domande più frequenti dei nostri clienti:

Chi può richiedere i certificati del Tribunale?

I certificati al Casellario Giudiziale del Tribunale possono essere richiesti:

  • dall’interessato o da un suo delegato
  • dalle pubbliche amministrazioni o dai gestori di pubblici servizi, quando il certificato è necessario per l’espletamento delle loro funzioni
  • dall’autorità giudiziaria penale, che provvede direttamente alla sua acquisizione.

Come richiedere i certificati del Tribunale?

La richiesta dei certificati Tribunale va presentata dall’interessato munito di documento di riconoscimento in corso di validità o da intermediario abilitato attraverso l’apposito modulo di delega.
Per i cittadini extracomunitari sprovvisti di passaporto si richiede la copia del permesso di soggiorno.
Casi particolari:

  • per i minorenni, la domanda può essere presentata dal genitore esercente la potestà genitoriale
  • per gli interdetti, la domanda può essere presentata dal tutore che deve esibire il decreto di nomina
  • la persona detenuta o inserita in una comunità terapeutica può inoltrare la richiesta per posta o tramite un delegato.

Quali sono i tempi di consegna dei certificati del Tribunale?

La richiesta dei certificati Tribunale viene presentata quotidianamente presso il Casellario Giudiziale del Tribunale. L’evasione e consegna dei certificati è pertanto condizionata dai giorni ed orari di apertura degli uffici del Tribunale. I tempi di consegna standard sono cinque giorni lavorativi ma è possibile richiedere la consegna urgente entro 24 ore.

Che validità hanno i certificati del Casellario Giudiziale?

I certificati Tribunale hanno una validità di 6 mesi dal rilascio.
Come previsto dall'articolo 15, comma 1, della legge 183/2011, a partire dal 1°gennaio 2012 il certificato rilasciato all’interessato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai gestori di pubblici servizi.

Quanto costa il rilascio dei certificati del Casellario Giudiziale?

Il costo del certificato rilasciato dal Casellario Giudiziale è relativo alla marca da bollo di euro 16,00 (va apposta una marca da bollo ogni due pagine del certificto) e ai diritti del Casellario di euro 3,87 (Decreto Dirigenziale del 4 luglio 2018).

Casi di esenzione dal pagamento del bollo e dei diritti:

  • uso adozione e affidamento di minori (art. 82 legge n. 184 del 1983)
  • controversie di lavoro, previdenza e assistenza obbligatorie (art. 10 legge n. 533 del 1973)
  • controversie con beneficio del gratuito patrocinio (art. 18 DPR n. 115 del 2002)
  • domanda di riparazione dell'errore giudiziario (art. 176 CPP)
I 4 SERVIZI PIU' RICHIESTI