Certificato Casellario Giudiziale uso Adozione

Consegna Standard in 5 gg. lavorativi

Il certificato del Casellario Giudiziale uso Adozione è un documento che deve essere presentato nei casi di adozione o di affidamento di minori presso il Tribunale competente così come prescritto dalla legge 184/1983. Il certificato viene rilasciato in esenzione dal pagamento delle marche da bollo e dei diritti e la domanda deve essere presentata dal richiedente l'adozione o affido di un minore.

Compila il form con i dati necessari

Testo

* I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.

€ 30,00

IVA (0%) € 0,00

TOTALE € 30,00

La legge n. 184/83 art. 82 prescrive le condizioni per la presentazione della domanda di adozione. Tra i documenti obbligatori che devono essere presentati in Tribunale rientra il certificato del Casellario Giudiziale uso adozione. Il documento deve essere presentato da entrambi i richiedenti. Sulla base delle risultanze del certificato, il Tribunale valuta la sussistenza o meno dei requisiti per la domanda di adozione.

Il certificato attesta i provvedimenti a carico dei richiedenti di natura:

  • penale (art. 25 T.U.)
  • civile (art. 26 T.U.)
  • penale in ambito comunitario rilevati nella banca dati ECRIS del Casellario Giudiziale Europeo

NOTE
* Il servizio Assistenza Clienti provvederà ad inviare il modulo di delega per la richiesta del certificato che dovrà essere firmato dal richiedente ed inviato unitamente alla copia del documento di identità.
* I tempi di consegna standard e con urgenza decorrono dalla ricezione dei documenti (modulo di delega e documento di identità).

Potrebbero interessarti anche

Alcune domande e risposte


Perché richiedere il certificato uso adozione ?

In caso di adozione di un minore, la normativa in Italia - legge n. 184 del 1983 - prevede obbligatoriamente che entrambi i richiedenti debbano presentare in Tribunale il certificato ad uso adozione rilasciato dal Casellario Giudiziale. Sola a seguito della verifica di eventuali sentenze di condanna in materia penale e civile, il Tribunale potrà valutare positivamente o rigettare la domanda di adozione.

Come richiedere il certificato del Casellario Giudiziale per uso adozione?

La domanda di richiesta del certificato deve essere compilata da entrambi i richiedenti: è sufficiente inserire nel form prima i dati di uno e poi cliccare su Continua i tuoi acquisti, selezionare una seconda volta il servizio ed inserire i dati del secondo richiedente. Ogni richiedente deve compilare e sottoscrivere il modulo di delega che verrà inviato dal servizio di Assistenza Clienti di VisureItalia®. Dopo aver compilato e firmato il modulo, inviarlo via e-mail unitamente alla copia di un documento di identità.

Quando viene consegnato il certificato ?

VisureItalia® provvederà alla consegna del certificato via e-mail in formato PDF entro tre giorni lavorativi. Per ricevere il certificato in 24 ore, selezionare la voce URGENZA nel form. Per ricevere il certificato in originale tramite corriere espresso, specificare l'indirizzo di spedizione. I tempi di evasione con "urgenza" decorrono dalla data di ricezione dei documenti, modulo di delega e documento di identità e non sono garantiti nel caso di richiesta della Apostilla.

Quanto costa il certificato Casellario Giudiziale per uso adozione?

Il certificato uso adozione viene rilasciato in esenzione dal pagamento delle marche da bollo (euro 16,00) e dei diritti (euro 3,87). Il costo del certificato è riferito al servizio di presentazione della richiesta, di ritiro e consegna del certificato.

Perché richiedere Apostilla, Traduzione e Legalizzazione ?

Se la domanda di adozione deve essere presentata in un Paese estero, è necessario richiedere la legalizzazione ad uso estero del certificato tramite la apposizione da parte della Procura della Repubblica o della Prefettura della Apostilla in base alla Convenzione de La Haye del 1961. Unitamente alla Apostilla, è importante richiedere anche la traduzione giurata del certificato nella lingua del Paese presso il quale dovrà essere presentato il documento.

I 4 SERVIZI PIU' RICHIESTI