Come scaricare la Planimetria Catastale? Chi può richiederla?

Come scaricare la Planimetria Catastale? Chi può richiederla?

La planimetria costituisce un documento essenziale in diverse situazioni e un valido strumento d’indagine sul bene immobile. Vediamo chi può richiedere e come scaricare la planimetria catastale.

INDICE:

  1. Che cos’è la planimetria catastale?
  2. Quando viene richiesta?
  3. Chi può richiedere la planimetria catastale?
  4. Come scaricare una planimetria catastale?
  5. Quali dati è necessario conoscere per richiederla?
  6. Quanto costa avere una planimetria catastale?
  7. Cosa succede se la planimetria non corrisponde?

Che cos’è la planimetria catastale?

Prima di entrare nel vivo del tema, cioè chi può richiedere e come scaricare la planimetria catastale, è bene soffermarsi su alcune definizioni e differenze.

La planimetria, l’estratto di mappa e l’elaborato planimetrico sono documenti ufficiali reperibili presso il Catasto dell’Agenzia delle Entrate. Sono quindi documenti distinti e tali termini non devono essere utilizzati quali sinonimi, come spesso invece accade.

La planimetria catastale è la piantina di un immobile. L’estratto di mappa è una visione aerea di una specifica zona comunale, con le sagome degli edifici e i confini dei terreni. Infine, l’elaborato planimetrico è la piantina di un intero fabbricato senza la specificazione dei singoli immobili che lo compongono.

Soffermando la nostra attenzione sulla planimetria catastale, questa corrisponde quindi alla rappresentazione grafica di un’unità immobiliare registrata in Catasto. É riprodotta generalmente in scala 1:200 o 1:100, ciò significa che un centimetro nella piantina equivale nella realtà rispettivamente a 2 o 1 metro. Da essa è possibile determinare la sistemazione interna di una unità immobiliare, quali contorni, suddivisione e destinazione dei locali interni, dati metrici e altre informazioni.

La planimetria catastale depositata in Catasto è valida fino a quando non viene depositata una versione aggiornata all’Agenzia delle Entrate.

Leggi anche >> Planimetria catastale: fonte di diritti nelle compravendite

Quando viene richiesta?

La planimetria catastale viene richiesta solitamente in una trattativa avanzata di compravendita, prima della stipula di un atto notarile di compravendita o di un finanziamento bancario, qualora sia necessario disporre di documenti per la certificazione energetica del fabbricato o per l’installazione di pannelli fotovoltaici. Sono, quindi, molteplici le situazioni in cui può essere richiesta la presentazione di questo documento.

Chi può richiedere la planimetria catastale?

La planimetria può essere richiesta dai titolari, anche per quota, del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento sugli immobili, risultanti in catasto, attraverso le seguenti modalità:

  • presso gli Uffici Provinciali – Territorio dell’Agenzia delle Entrate e gli sportelli catastali decentrati;
  • online, attraverso professionisti abilitati alla richiesta telematica di tali documenti.

Richiedere online una planimetria catastale consente di evitare le interminabili file in Catasto. In questo modo è infatti possibile ottenere la documentazione catastale di cui si ha bisogno ricevendola direttamente via mail.

Le planimetrie catastali possono essere richieste solamente dall’intestatario dell’immobile o da un suo delegato. Pertanto il titolare di diritti reali su un immobile potrà delegare un’altra persona per ottenere la planimetria del bene di sua proprietà.

Come scaricare una planimetria catastale?

È possibile scaricare una planimetria catastale richiedendola online attraverso VisureItalia. Il documento viene estratto attraverso l’accesso diretto all’Agenzia del Territorio (Catasto) ed è aggiornato alla data della richiesta.

Planimetria catastale onlineclose

Ti serviranno:

  • Ufficio Catasto
  • Comune
  • Foglio
  • Particella o Mappale
  • Subalterno

Quali dati è necessario conoscere per richiederla?

Per richiedere la planimetria catastale online con VisureItalia è necessario conoscere l’Ufficio del Catasto presso il quale l’immobile è stato registrato e il relativo comune. Oltre a questi dati devono essere indicati gli estremi catastali ossia il numero del foglio catastale, il numero di mappale/particella, il numero di subalterno e la sezione.

Nonostante l’inserimento di dati corretti, potrebbe capitare che la planimetria non sia disponibile in Catasto. Questa situazione si verifica soprattutto in caso di:

  • edifici di vecchia costruzione o immobili di pregio storico-architettonico
  • edifici di culto o vincolati
  • fabbricati di recente costruzione per i quali la relativa planimetria è ancora in formato cartaceo e non è stata ancora informatizzata.

In queste situazioni può essere richiesta l’informatizzazione della planimetria presso l’ufficio del Catasto competente.

Quanto costa avere una planimetria catastale?

Fare una planimetria catastale tramite VisureItalia ha un costo di € 14,00, comprensivo di Iva e tasse relative ai tributi catastali.

La consegna della planimetria avviene direttamente via email entro 8 ore lavorative dal momento della richiesta. Tuttavia, se si è utenti registrati, è possibile scaricare la planimetria catastale anche dalla propria area riservata.

Cosa succede se la planimetria non corrisponde?

L’allineamento catastale è stato introdotto per garantire la corrispondenza tra lo stato di fatto degli immobili e quanto risulta dai documenti catastali, come la planimetria. Può succedere, tuttavia, che tale adempimento non sia stato assolto.

Quali sono le conseguenze? In caso di compravendita, ad esempio, questa situazione impedisce che non si possa procedere con l’atto di alienazione dell’immobile. Quando la planimetria non corrisponde è necessario, quindi, allinearla con lo stato effettivo dell’immobile. Questo può essere fatto nominando un tecnico al fine di aggiornare i riferimenti catastali.

 

Legal Service Specialist in VisureItalia®

Legal Service Specialist – Ho acquisito una formazione tecnica in architettura di interni e nell’architettura del paesaggio. Da venti anni svolgo la professione di visurista per ispezioni ipotecarie e catastali presso la Conservatoria dei Registri Immobiliari ed il Catasto per conto di studi notarili, enti di riscossione e istituti di credito. In VisureItalia® ricopro il ruolo di Legal Services Specialist e coordino le attività del team di visuristi operativi in tutti gli Uffici di Pubblicità Immobiliare in Italia. Su SmartFocus condivido le mie conoscenze per facilitare l’accesso alle banche dati pubbliche e ai Pubblici Registri in particolare.

© Riproduzione riservata

Se hai trovato utile questo articolo o hai bisogno di un chiarimento, lascia un commento nel form a fine pagina o scrivici a smartfocus@visureitalia.com. Inoltre, iscriviti alla newsletter per ricevere gratuitamente aggiornamenti su attualità economica, novità fiscali e tributarie, consigli pratici su normative, leggi e tributi!
Servizi VisureItalia

0 commenti per "Come scaricare la Planimetria Catastale? Chi può richiederla?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *