Voltura catastale online: come si effettua e quanto si paga?

Voltura catastale online: come si effettua e quanto si paga?

La voltura catastale serve a segnalare all’Agenzia delle Entrate il trasferimento della proprietà di un determinato immobile da un soggetto ad un altro. Continua a leggere il nostro articolo per scoprire più nel dettaglio cos’è una voltura catastale e come puoi effettuarla online in pochi semplici passaggi.

INDICE:

  1. Che cosa è una voltura catastale?
  2. Voltura telematica 2.0 dell’Agenzia delle Entrate
  3. Come effettuare una voltura catastale online e quanto costa?
  4. Cosa succede se non si fa la voltura catastale?

Che cosa è una voltura catastale?

Come abbiamo anticipato, la domanda di voltura comunica all’Agenzia delle Entrate che il titolare di un diritto reale su un immobile è un’altra persona. Ciò avviene soprattutto in caso di:

  • passaggio di proprietà di una casa, cioè l’atto con un bene passa dal proprietario vecchio a uno nuovo che viene stipulato alla presenza di un notaio;
  • trasferimento di un usufrutto, ovvero il diritto di godere di un immobile traendone ogni utilità che questo può dare, se si rispetta la sua destinazione economica;
  • successione, ossia il trasferimento dei rapporti giuridici attivi e passivi da un soggetto defunto ai rispettivi eredi;
  • compravendita immobiliare, ovvero il trasferimento di una proprietà verso terzi tramite il versamento di una somma di denaro;
  • donazione, cioè il contratto con cui un donante, in forma gratuita, arricchisce un donatario con un diritto o assumendo un’obbligazione nei suoi confronti;
  • fusioni e/o scissioni societarie,
  • sentenze su provvedimenti giudiziari, come quando si costituisce un’ipoteca,
  • fusione o divisione di unità immobiliari.

Possono presentare la domanda di voltura i seguenti soggetti:

  • privati, ad esempio nel caso di successioni ereditarie e usufrutto;
  • notai, per gli atti da essi rogati;
  • cancellieri giudiziari per le sentenze che hanno registrato;
  • segretari oppure delegati dell’Amministrazione pubblica per ciò che riguarda gli atti stipulati nell’interesse di determinati enti.

Leggi anche >> Voltura catastale per successione: come si fa e quanto costa

Voltura telematica 2.0 dell’Agenzia delle Entrate

Il provvedimento del 10 febbraio 2021 ha introdotto le nuove modalità per predisporre e presentare online le domande di volture catastali 2.0. Si tratta di un software chiamato “Voltura 2.0-Telematica”, che si può trovare nella sezione “Scrivania del Territorio” del sito dell’Agenzia delle Entrate. Questa nuova funzionalità serve a semplificare le operazioni di dichiarazione e aggiornamento dei dati tramite un accesso alle banche dati dell’Agenzia.

La piattaforma, inoltre, utilizza servizi interattivi che consentono di interrogare in tempo reale i database catastali, ipotecari e dell’Anagrafe Tributaria. Questo servizio, tuttavia, presenta un accesso limitato, perché il software è attualmente riservato agli iscritti a categorie professionali abilitate alla presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastale.

Come effettuare una voltura catastale online e quanto costa?

Se vuoi velocizzare i tempi, puoi ottenere la voltura catastale online anche su VisureItalia, che si occuperà al tuo posto della presentazione della domanda di voltura presso l’Agenzia delle Entrate in cui è ubicato l’immobile.

Voltura catastaleclose

Ti serviranno:

  • Ufficio Catasto
  • Catasto
  • Comune
  • Foglio
  • Particella o Mappale

Il costo di una voltura catastale online è di € 158,20, comprensivo di Iva e tasse, che riguardano il pagamento del tributo speciale di € 55,00 e dell’imposta di bollo di € 16,00. Il tributo speciale, inoltre, è dovuto per ogni singola domanda di voltura, ma soltanto per gli immobili che si trovano nello stesso Comune e in riferimento al solo Catasto Terreni o Fabbricati.

tempi di consegna standard della voltura online sono di 7 giorni lavorativi, per quanto riguarda le attività svolte e non i tempi di acquisizione ed evasione della pratica da parte del Catasto.

Cosa succede se non si fa la voltura catastale?

Se si presenta una voltura in ritardo oppure non si presenta affatto, al versamento del tributo speciale catastale e dell’imposta di bollo, bisogna aggiungere anche il pagamento di:

  • una sanzione per la mancata presentazione della voltura catastale entro i termini stabiliti;
  • interessi di mora al tasso legale per il tempo vigente.

La sanzione decade dopo il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui è si è verificata la violazione. Nel caso in cui, invece, si provveda in modo spontaneo a regolarizzare la voltura omessa, si può usufruire del ravvedimento operoso versando la sanzione con un importo inferiore.

 

Legal Service Specialist in VisureItalia®

Legal Service Specialist – Ho acquisito una formazione tecnica in architettura di interni e nell’architettura del paesaggio. Da venti anni svolgo la professione di visurista per ispezioni ipotecarie e catastali presso la Conservatoria dei Registri Immobiliari ed il Catasto per conto di studi notarili, enti di riscossione e istituti di credito. In VisureItalia® ricopro il ruolo di Legal Services Specialist e coordino le attività del team di visuristi operativi in tutti gli Uffici di Pubblicità Immobiliare in Italia. Su SmartFocus condivido le mie conoscenze per facilitare l’accesso alle banche dati pubbliche e ai Pubblici Registri in particolare.

© Riproduzione riservata

Se hai trovato utile questo articolo o hai bisogno di un chiarimento, lascia un commento nel form a fine pagina o scrivici a smartfocus@visureitalia.com. Inoltre, iscriviti alla newsletter per ricevere gratuitamente aggiornamenti su attualità economica, novità fiscali e tributarie, consigli pratici su normative, leggi e tributi!
Servizi VisureItalia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *