Scadenze fiscali: il calendario di dicembre

Scadenze fiscali: il calendario di dicembre

Tra le principali scadenze fiscali di dicembre, ce ne sono due che coinvolgono tutti i cittadini: il versamento della seconda rata dell’IMU, quando prevista, e il pagamento del bollo auto. Vediamo, adesso, quali sono tutte le altre principali date da tenere a mente nell’ultimo mese dell’anno!

INDICE:

  1. Quali sono le scadenze fiscali di dicembre 2021?
  2. 1 dicembre
  3. 15 dicembre
  4. 16 dicembre
  5. 20 dicembre
  6. 27 dicembre
  7. 30 dicembre
  8. 31 dicembre

Quali sono le date da segnare nel calendario delle scadenze fiscali di dicembre 2021?

Riportiamo in basso la tabella delle scadenze fiscali di dicembre 2021 pubblicata sul sito dell’Agenzia delle Entrate, che elenca le date più significative e i relativi adempimenti:

CADENZE FISCALI
DI DICEMBRE 2021
TIPOLOGIE DI
ADEMPIMENTI
1 dicembreVersamenti (1)
15 dicembreComunicazioni (1)
Adempimenti contabili (3)
16 dicembreVersamenti (59)
Ravvedimento (2)
20 dicembreVersamenti (6)
Comunicazioni (1)
27 dicembreVersamenti (1)
Dichiarazioni (1)
30 dicembreVersamenti (13)
31 dicembreVersamenti (4)
Dichiarazioni (3)
Comunicazioni (8)
Richieste/domande/istanze (4)

1 dicembre

All’inizio del mese vi è la scadenza dell’imposta di registro, sui contratti di locazione di affitto stipulati il 01/11/2021 o rinnovati tacitamente lo stesso giorno. Si tratta, nello specifico, delle parti contraenti di contratti di locazione di affitto che non hanno scelto la cedolare secca.

Sono interessati a questa imposta:

  • dipendenti,
  • pensionati,
  • persone fisiche,
  • imprenditori artigiani e commercianti,
  • lavoratori autonomi e titolari di Partita Iva,
  • società di persone o di capitali,
  • istituti di credito,
  • enti che svolgono attività commerciali,
  • organi dello stato in riferimento ai contratti di locazione di affitto.

15 dicembre

In questo giorno si prevedono le scadenze per comunicare i dati sul canone TV tramite le fatture emesse dalle imprese elettriche. In aggiunta, sempre al 15 dicembre risultano anche gli adempimenti contabili e dei soggetti IVA:

  • emissione e registrazione delle fatture su beni consegnati nel mese precedente o spediti con documento di trasporto. Sono adempimenti rivolti a imprenditori artigiani e commercianti, lavoratori con partita IVA, società di persone o di capitali e istituti di credito,
  • scadenziario fiscale per associazioni sportive dilettantistiche, senza scopo di lucro e proloco con regime fiscale agevolato,
  • adempimenti contabili per gli esercenti di commercio al minuto, esonerati dalla trasmissione online dei corrispettivi. Stiamo parlando dell’annotazione del registro dei corrispettivi delle operazioni con scontrino o ricevuta fiscale riferite al mese precedente.

16 dicembre

Ecco le principali scadenze del giorno:

  • presentazione del canone TV per i pensionati, da parte di società di capitali ed enti commerciali, cooperative ed enti pubblici e privati,
  • versamento dell’imposta sugli intrattenimenti e la Tobin Tax, cioè l’imposta di operazioni su strumenti finanziari e valori immobiliari,
  • versamento delle ritenute del mese precedente dei sostituti d’imposta,
  • scadenza dell’IVA da parte dei contribuenti IVA per novembre,
  • pagamento dell’IVA da parte degli enti pubblici con vincolo di tesoreria unica,
  • versamento dell’imposta sostitutiva dell’IRPEF e di addizionali regionali e comunali sulle somme ai dipendenti,
  • versamenti che riguardano il ravvedimento su imposte e contributi.

Leggi anche >> Dichiarazione dei redditi: scadenze e modelli per il 2021

20 dicembre

In questo giorno le scadenze riguardano i versamenti delle imposte sulle assicurazioni, per quanto concerne le imprese di assicurazione che operano in Italia. A questa data, per di più, si procede anche al versamento delle ritenute per il periodo che va da giugno a novembre 2021, sugli importi mensilmente inferiori a 500 euro, per quanto riguarda i condomini in qualità di sostituti d’imposta. Infine, il 20 dicembre scade l’obbligo di comunicazione su addebiti, accrediti e riscossioni del canone RAI del mese precedente.

27 dicembre

Scade il versamento dell’acconto IVA per tutti i contribuenti IVA soggetti a obblighi e versamento mensile trimestrali. Nel dettaglio, si tratta del versamento dell’acconto dell’anno 2021, che riguarda imprenditori, artigiani, commercianti, autonomi con Partita IVA, società di persone e di capitali e cooperative, istituti di credito. Infine, in questa data è obbligatoria la presentazione delle informazioni sull’INTRASTAT.

30 dicembre

Alla fine del mese è fissata la scadenza del versamento IRPEF per gli eredi di persone decedute dopo il 28 febbraio 2021, tramite dichiarazione dei redditi. Oltre a tale imposta, sempre per gli eredi di persone decedute, si prevede anche il versamento dell’addizionale regionale e comunale IRPEF. Inoltre, in questa data sono fissati i termini per tutte le imposte relative alle persone decedute, di cui si occupano gli eredi.

31 dicembre

Nell’ultimo giorno dell’anno sono previste le scadenze di:

  • imposta di bollo per la rata bimestrale,
  • versamento dell’IVA sugli acquisti intracomunitari di enti non commerciali e agricoltori esonerati,
  • registrazione e versamento dell’imposta di registro per i contratti di locazione, stipulati al primo dicembre 2021 o rinnovati tacitamente alla stessa data,
  • dichiarazione dei redditi da parte degli eredi del contribuente non più in vita,
  • presentazione dell’INTRA degli enti non commerciali e agricoltori esonerati,
  • comunicazione di fine anno relativa al canone RAI.

Potrebbe interessarti anche >> Chi deve fare la Certificazione Unica?

 

Founder & CEO in VisureItalia®

Ho conseguito la laurea in Scienze Politiche e un Master in Gestione ed Amministrazione del patrimonio immobiliare degli enti ecclesiastici e religiosi. Dopo una lunga esperienza in ambito della gestione e messa a reddito di patrimoni immobiliari, nel 1999 ho intrapreso l’attività nel settore delle informazioni immobiliari, collaborando con i principali istituti di credito e gli enti di riscossione. Su SmartFocus aiuto i nostri lettori a capire quali problemi possono essere collegati con le attività di acquisto, vendita o locazione di un immobile.

© Riproduzione riservata

Se hai trovato utile questo articolo o hai bisogno di un chiarimento, lascia un commento nel form a fine pagina o scrivici a smartfocus@visureitalia.com. Inoltre, iscriviti alla newsletter per ricevere gratuitamente aggiornamenti su attualità economica, novità fiscali e tributarie, consigli pratici su normative, leggi e tributi!
Servizi VisureItalia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.