Autore: Michela Casti

Processo Tributario Telematico

Processo tributario telematico: obbligatorio da luglio 2019

Il Processo Tributario Telematico (PTT) è diventato ufficialmente obbligatorio per i giudizi instaurati, in primo e secondo grado, con ricorso e appello notificato a partire dal 1° luglio 2019. Vediamo i punti principali trattati dalla guida sul contenzioso tributario dell’Agenzia delle Entrate. Se avete ricevuto un avviso di liquidazione o di accertamento, oppure una cartella […]

Istanza di vendita pignoramento immobiliare o immobiliare

Pignoramento immobiliare e mobiliare: come funziona

In base alla natura dei beni sottoposti ad espropriazione forzata è possibile distinguere il pignoramento immobiliare dal pignoramento mobiliare. Scopriamo insieme il funzionamento di queste due procedure. La procedura di espropriazione, una volta notificati titolo esecutivo e precetto, segue tre fasi principali: pignoramento vendita e assegnazione del bene pignorato distribuzione della somma ricavata Nell’articolo di […]

Come funziona il Casellario giudiziale esente da bollo

Casellario giudiziale esente da bollo: quando?

Attraverso il certificato casellario giudiziale è possibile conoscere i provvedimenti definitivi a carico di un soggetto in materia penale, civile ed amministrativa. La legge stabilisce che in alcuni casi specifici è possibile richiedere il casellario giudiziale esente da bollo. Non è la prima volta che parliamo del certificato casellario giudiziale tribunale sul nostro blog. Ne abbiamo analizzato ad esempio il contenuto, le modalità […]

Le novità sulla Notifica atti giudiziari 2019

Notifica atti giudiziari: cosa cambia nel 2019?

La notificazione postale degli atti giudiziari ha subito alcuni cambiamenti in seguito all’entrata in vigore della nuova Legge di Bilancio. Sono state infatti introdotte alcune disposizioni che hanno modificato la legge n. 890 del 1982. Vediamo quali sono le novità introdotte per la notifica atti giudiziari 2019.

Avvocati e Fatturazione elettronica

Avvocati e Fatturazione elettronica: come funziona?

C’è ancora un po’ di confusione riguardo alla fattura elettronica recentemente introdotta. Gli avvocati sono obbligati ad emetterla? Quali sono le sanzioni nelle quali incorre chi non si adegua al nuovo obbligo? Per chiarire ogni dubbio è intervenuto il Consiglio Nazionale Forense dando risposta ad alcune delle domande più frequenti in merito agli adempimenti da porre in essere. Vediamo […]

Diritto di proprietà per usucapione: come si ottiene

Il riconoscimento del diritto di proprietà per usucapione è una situazione particolarmente complessa per gli amministratori di condominio. Nella compilazione del registro di anagrafe condominiale è, infatti, necessario accertare che sia il legittimo proprietario. Il solo possesso del bene non è condizione sufficiente per l’attribuzione del titolo di proprietà dell’unità immobiliare. Esaminiamo le caratteristiche, le modalità di acquisizione e la procedura.

Imposta di donazione: requisiti, aliquote e calcolo

L’atto di donazione è disciplinato dall’art. 769 del Codice Civile. Prevede il trasferimento, con spirito di liberalità, di un bene donato da un soggetto, definito donante ad un’altra persona, detta donatario. Può riguardare un diritto reale ed in questo caso è soggetta anche al pagamento dell’imposta di registro e delle imposte ipotecarie e catastali in relazione al valore del bene. L’imposta di donazione viene computata in funzione dei requisiti del donatario e sulla base di aliquote. Vediamo come si calcola ed i casi di esclusione.

tempi di incasso degli assegni circolare

Tempi di incasso per un assegno circolare

L’assegno circolare è un titolo di credito che viene emesso da un istituto di credito e corrisponde, praticamente, al denaro contante. La banca emittente, infatti, si obbliga al pagamento a vista a favore del beneficiario. La somma di denaro viene prelevata direttamente dal proprio conto corrente nella data di emissione dell’assegno. Quali sono i tempi di incasso degli assegni circolari? Una volta emesso il titolo, entro quanti giorni lavorativi devono essere accreditati dalla data di emissione?