Come sapere l’ora di nascita?

Come sapere l’ora di nascita?

Che sia per calcolare il proprio ascendente oppure per semplice curiosità, sono in tanti a domandarsi come si potrebbe sapere la propria ora di nascita o quella di un parente o amico. Se anche tu vorresti trovare un modo concreto per conoscere questa informazione, continua a leggere il nostro articolo per trovare la risposta che cerchi.

INDICE:

  1. Consigli per trovare l’ora di nascita
  2. Come richiedere online l’estratto di nascita?
  3. Chi può richiedere l’estratto di nascita?

Consigli per trovare l’ora di nascita

Ancora prima di spiegarti in che modo potresti risalire alla tua data e ora di nascita in modo preciso, dobbiamo avvisarti del fatto che prima del 1997 non era obbligatorio per strutture e comuni registrare l’ora di nascita. Se quindi la tua ricerca non porterà a niente di concreto, il motivo sarà da imputare alla mancanza di una legge promossa nell’anno 1997.

1. Chiedi ai tuoi familiari

Il primo suggerimento è quello di chiedere informazioni ai tuoi genitori o a qualsiasi altra persona che era presente alla nascita. D’altra parte, è possibile anche che ci siano foto o video in formato digitale dell’evento e quindi anche da lì potresti risalire all’orario della nascita.

2. Consulta la cartella clinica di tua madre

Un’altra soluzione per scoprire l’orario di nascita è quello di richiedere la cartella del ricovero di tua madre, ma in questo caso dovrai ottenere il consenso di questa e della struttura. Sulla cartella personale, infatti, si riportano tutte le caratteristiche del neonato e anche l’ora della sua nascita.

3. Richiedi l’estratto di nascita

Oltre alle due modalità sopra indicate, ne esiste una terza che risulta essere la più affidabile e anche la più immediata. Consiste infatti nella richiesta di un estratto di nascita nel quale è stata inserita anche l’ora di nascita. Nella fattispecie, mentre il certificato di nascita attesta nome e cognome, data e luogo di nascita di una persona, l’estratto è un documento più completo che si suddivide in:

  • estratto per riassunto dell’atto di nascita, che riporta le informazioni dell’atto di nascita depositato nel Registro di Stato Civile e le eventuali annotazioni,
  • estratto di nascita con l’indicazione della paternità e maternità, che elenca le stesse informazioni del documento di cui sopra e, in più, indica anche il nome e cognome dei genitori.

Inoltre, la copia integrale è la copia conforme all’originale e riporta anche il prenome, i nomi aggiuntivi, i nomi dei genitori e le annotazioni relative allo stato civile dei genitori.

Come richiedere online l’estratto di nascita?

Per ridurre i tempi di attesa e ricevere comodamente a casa il tuo documento, puoi richiedere online su VisureItalia l’estratto di nascita. Così facendo, riceverai il documento di tuo interesse via email in formato .pdf, ma puoi comunque richiedere anche l’originale e riceverlo con corriere espresso:

Certificato estratto copia integrale atto di nascitaRichiedilo qui

Potrai ricevere questo documento compilando questo modulo:

Certificato estratto copia integrale atto di nascita

Chi può richiedere l’estratto di nascita?

Il certificato di nascita può essere richiesto da chiunque ne abbia interesse e conosca nome, cognome, data e luogo di nascita della persona oggetto di ricerca. L‘estratto per riassunto dell’atto di nascita e quello con l’indicazione della paternità e maternità, invece, possono essere rilasciati soltanto dietro richiesta dei seguenti soggetti:

  • interessato intestatario dell’atto (se la persona è maggiorenne),
  • genitore o di colui che esercita la responsabilità genitoriale (in caso di minore età dell’interessato),
  • un terzo delegato dall’intestatario.

Allo stesso modo, anche la copia integrale dell’atto di nascita non può essere rilasciata a chiunque, ma soltanto a:

  • coloro ai quali l’atto fa riferimento o ad un legale rappresentante,
  • i soggetti che, mediante motivata istanza, dimostrano di essere titolari di un interesse personale finalizzato alla tutela di un interesse rilevante sul versante giuridico,
  • un terzo delegato dall’intestatario.

Potrebbe interessarti anche >> Certificato, estratto e atto di nascita: quali sono le differenze?

 

Content Marketing Specialist

Ho conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione e un Master in Digital Marketing. Attualmente ricopro il ruolo di Content Marketing Specialist presso VisureItalia® e aiuto i lettori del blog SmartFocus a restare sempre aggiornati sulle novità in ambito fiscale, tributario ed economico.

© Riproduzione riservata

Se hai trovato utile questo articolo o hai bisogno di un chiarimento, lascia un commento nel form a fine pagina o scrivici a smartfocus@visureitalia.com. Inoltre, iscriviti alla newsletter per ricevere gratuitamente aggiornamenti su attualità economica, novità fiscali e tributarie, consigli pratici su normative, leggi e tributi!
Servizi VisureItalia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *