Istanza di vendita immobiliare 2019: il fac-simile

Istanza di vendita immobiliare 2019: il fac-simile

La validità del pignoramento è legata al rispetto del termine per il deposito dell’istanza di vendita immobiliare. Analizziamo in cosa consiste questa procedura e a fine articolo potrai scaricare gratuitamente il fac-simile dell’istanza di vendita.

Che cosa è l’istanza di vendita immobiliare

L’istanza di vendita immobiliare è una procedura promossa dal creditore munito di titolo esecutivo che ha eseguito il pignoramento dei beni immobili di proprietà del debitore esecutato e deve avvenire davanti al Giudice dell’esecuzione del Tribunale del circondario in cui è situato l’immobile.

L’art. 567 del Codice di Procedura Civile stabilisce che decorsi dieci giorni dal pignoramento, il creditore pignorante e ognuno dei creditori intervenuti muniti di titolo esecutivo possono chiedere la vendita dell’immobile pignorato.

Come depositare istanza di vendita immobiliare

Il creditore che richiede la vendita deve provvedere, entro sessanta giorni dal deposito del ricorso, alla presentazione di uno specifico modulo per l’istanza di vendita beni immobili pignorati. A questo devono essere poi allegati:

  • l’estratto del catasto e delle mappe censuarie;
  • il certificato di destinazione urbanistica;
  • i certificati delle iscrizioni;
  • trascrizioni relative all’immobile pignorato.

I documenti sopraccitati possono essere sostituiti da un certificato notarile attestante le risultanze delle visure catastali e dei registri immobiliari.

Ci sono altri modi per ottenere questa documentazione?

In alternativa, è possibile predisporre tutta la documentazione necessaria attraverso la richiesta online del seguente documento:

Certificazione per esecuzione immobiliare ex art. 567 cpcclose

Ti serviranno:

  • Conservatoria RR.II.
  • Catasto
  • Comune
  • Foglio
  • Particella o Mappale

Si tratta di un documento ufficiale con valore legale, rilasciato dalla Conservatoria dei Registri Immobiliari competente. La documentazione di cui è costituito, in base a quanto stabilito dal sopraccitato art. 567, viene predisposta e certificata dal competente Ufficio di Pubblicità Immobiliare, ex Conservatoria dei Registri Immobiliari, presso la Agenzia delle Entrate.

Non è ammessa una istanza di vendita tardiva. L’art. 497 c.p.c. stabilisce, infatti, che l’istanza di vendita deve essere proposta entro quarantacinque giorni dal pignoramento, a pena di inefficacia del pignoramento medesimo.

Ricevuta l’istanza di vendita, il Giudice dell’esecuzione, come stabilito dall’art. 569 c.p.c., deve fissare udienza per la comparizione delle parti, alla quale devono anche i creditori iscritti che non sono ancora intervenuti e che devono essere avvertiti dell’espropriazione in corso.

Fac-simile dell’istanza di vendita immobiliare 

Come anticipato ad inizio articolo, abbiamo predisposto un modello in fac simile dell’istanza di vendita beni immobili pignorati. Compilando il form qui sotto potete scaricarlo subito gratuitamente.

Download - Istanza di vendita

 

Founder & CEO in VisureItalia®

Ho conseguito la laurea in Scienze Politiche e un Master in Gestione ed Amministrazione del patrimonio immobiliare degli enti ecclesiastici e religiosi. Dopo una lunga esperienza in ambito della gestione e messa a reddito di patrimoni immobiliari, nel 1999 ho intrapreso l’attività nel settore delle informazioni immobiliari, collaborando con i principali istituti di credito e gli enti di riscossione. Su SmartFocus aiuto i nostri lettori a capire quali problemi possono essere collegati con le attività di acquisto, vendita o locazione di un immobile.

© Riproduzione riservata

Se hai trovato utile questo articolo o hai bisogno di un chiarimento, lascia un commento nel form a fine pagina o scrivici a smartfocus@visureitalia.com. Inoltre, iscriviti alla newsletter per ricevere gratuitamente aggiornamenti su attualità economica, novità fiscali e tributarie, consigli pratici su normative, leggi e tributi!
Servizi VisureItalia

0 commenti per "Istanza di vendita immobiliare 2019: il fac-simile"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *