Certificato di stato libero: cos’è e come richiederlo online

Certificato di stato libero: cos’è e come richiederlo online

Il certificato di stato libero rientra tra i documenti che possono essere rilasciati dall’Ufficio Anagrafe e in alcuni casi può essere sostituito da una autocertificazione. In cosa consiste questo certificato e come richiederlo online? Ve lo spieghiamo in questo articolo.

Che cosa è il certificato di stato libero

Il Comune rilascia al cittadino diversi documenti che consentono di dimostrare il possesso di una serie di fatti, stati, situazioni che lo riguardano. Tra questi vi sono i certificati anagrafici, i quali attestano situazioni ricavate dagli archivi anagrafici.

Leggi anche >> Differenza tra certificati di stato civile e certificati anagrafici

Il certificato di stato libero è un documento che può essere richiesto all’Ufficio Anagrafe del Comune di residenza, se non si ha ancora contratto matrimonio.

Attesta, infatti, la libertà di stato di una persona fisica, dimostrando l’assenza del vincolo del matrimonio. Nel certificato di stato libero vengono riportati i dati anagrafici dell’interessato e lo stato civile:

  • celibe o nubile
  • libertà di stato a seguito di divorzio
  • vedovo/a

Il certificato di stato libero è un documento ufficiale con valore legale, rilasciato con la apposizione della marca da bollo e ha una validità di sei mesi.

Questo documento, così come tutti i certificati rilasciati dagli uffici comunali dello stato civile e di anagrafe, può essere usato solo nei rapporti tra privati.

Viene, infatti, apposta la seguente dicitura “il presente certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica Amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi”. Per questo motivo la Pubblica Amministrazione e i gestori di servizi pubblici devono accettare le autocertificazioni (Legge 12 novembre 2011 n. 183).

Quando serve il certificato di stato libero

Il certificato di stato libero viene utilizzato, solitamente, per uso matrimonio o rogito. Questo certificato rientra, infatti, tra i documenti in genere richiesti dal Notaio per una compravendita immobiliare, sia all’acquirente sia al venditore.

Può essere richiesto da chiunque ne abbia interesse, purché sia a conoscenza dei dati anagrafici della persona a cui si riferisce il certificato, ovvero cognome, nome e data di nascita.

Come ottenere online il certificato

Il certificato di stato libero può essere richiesto presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di residenza. Tuttavia, è possibile ottenere online il certificato attraverso VisureItalia.

Certificato stato liberoclose

Ti serviranno:

  • Nome
  • Cognome
  • Data di nascita (gg/mm/aaaa)
  • Provincia di nascita
  • Comune di nascita
  • Provincia di residenza
  • Comune di residenza

Anche il certificato di stato libero può essere legalizzato o apostillato per essere utilizzato all’estero e può essere richiesta, inoltre, la traduzione giurata del documento. Quest’ultima viene richiesta in caso di necessità di una attestazione ufficiale da parte del traduttore riguardo alla corrispondenza del testo tradotto con quanto presente nel testo originale.

Il documento viene consegnato in 20 giorni lavorativi, in quanto i tempi di consegna dipendono dall’Ufficio Anagrafe del Comune. 

 

Founder & CEO in VisureItalia®

Ho conseguito la laurea in Scienze Politiche e un Master in Gestione ed Amministrazione del patrimonio immobiliare degli enti ecclesiastici e religiosi. Dopo una lunga esperienza in ambito della gestione e messa a reddito di patrimoni immobiliari, nel 1999 ho intrapreso l’attività nel settore delle informazioni immobiliari, collaborando con i principali istituti di credito e gli enti di riscossione. Su SmartFocus aiuto i nostri lettori a capire quali problemi possono essere collegati con le attività di acquisto, vendita o locazione di un immobile.

© Riproduzione riservata

Se hai trovato utile questo articolo o hai bisogno di un chiarimento, lascia un commento nel form a fine pagina o scrivici a smartfocus@visureitalia.com. Inoltre, iscriviti alla newsletter per ricevere gratuitamente aggiornamenti su attualità economica, novità fiscali e tributarie, consigli pratici su normative, leggi e tributi!
Servizi VisureItalia

2 commenti per "Certificato di stato libero: cos’è e come richiederlo online"

  • Tatiana Maria Cavaliere ha detto:

    Nella città di Milano è possibile chiederlo presso le edicole che rilasciano certificati anagrafici?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *