Interessi legali più bassi nel 2020: 0,05% a partire da gennaio

Interessi legali più bassi nel 2020: 0,05% a partire da gennaio

Il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 12 dicembre 2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 293 del 14 dicembre 2019, ha stabilito il nuovo saggio degli interessi legali per il 2020. Vediamo quali sono le modifiche.

Che cosa sono gli interessi legali?

Gli interessi legali, come si intuisce dallo stesso nome, sono gli interessi dovuti per legge, che si applicano automaticamente e maturano quotidianamente in base alla durata del rapporto obbligatorio tra le parti e del tasso legale, determinato annualmente.

L’articolo 1284 del codice civile stabilisce che: “Il saggio degli interessi legali è determinato in misura pari al 5 per cento in ragione d’anno. Il Ministro del tesoro, con proprio decreto pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana non oltre il 15 dicembre dell’anno precedente a quello cui il saggio si riferisce, può modificarne annualmente la misura, sulla base del rendimento medio annuo lordo dei titoli di Stato di durata non superiore a dodici mesi e tenuto conto del tasso di inflazione registrato nell’anno. Qualora entro il 15 dicembre non sia fissata una nuova misura del saggio, questo rimane invariato per l’anno successivo“.

Lo stesso articolo precisa, inoltre, che: “Gli interessi superiori alla misura legale devono essere determinati per iscritto; altrimenti sono dovuti nella misura legale“.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, con il decreto del 12 dicembre 2019, ha aggiornato il tasso di interesse legale a partire da gennaio 2020.

Leggi anche >> Interessi legali 2019: tasso più alto da gennaio

Interessi legali 2020: il tasso di interesse legale allo 0,05%

All’art. 1 del decreto del 12 dicembre 2019, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha sancito che la misura del saggio degli interessi legali di cui all’art. 1284 c.c. è fissata allo 0,05 % in ragione d’anno, con decorrenza dal 1° gennaio 2020.

Tale decisione è stata presa tenendo conto del decreto dell’anno precedente, che aveva fissato lo 0,8 % come misura del saggio degli interessi legali per l’anno 2019.

Si tratta, quindi, di una notevole riduzione rispetto agli anni precedenti, che riportavano invece questi valori:

  • 01/01/2019 – 31/12/2019 => 0,80%
  • 01/01/2018 – 31/12/2018 => 0,30%
  • 01/01/2017 – 31/12/2017 => 0,10%
  • 01/01/2016 – 31/12/2016 => 0,20%
  • 01/01/2015 – 31/12/2015 => 0,50%
 

Founder & CEO in VisureItalia®

Ho conseguito la laurea in Scienze Politiche e un Master in Gestione ed Amministrazione del patrimonio immobiliare degli enti ecclesiastici e religiosi. Dopo una lunga esperienza in ambito della gestione e messa a reddito di patrimoni immobiliari, nel 1999 ho intrapreso l’attività nel settore delle informazioni immobiliari, collaborando con i principali istituti di credito e gli enti di riscossione. Su SmartFocus aiuto i nostri lettori a capire quali problemi possono essere collegati con le attività di acquisto, vendita o locazione di un immobile.

© Riproduzione riservata

Se hai trovato utile questo articolo o hai bisogno di un chiarimento, lascia un commento nel form a fine pagina o scrivici a smartfocus@visureitalia.com. Inoltre, iscriviti alla newsletter per ricevere gratuitamente aggiornamenti su attualità economica, novità fiscali e tributarie, consigli pratici su normative, leggi e tributi!
Servizi VisureItalia

0 commenti per "Interessi legali più bassi nel 2020: 0,05% a partire da gennaio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *