Come richiedere il Bonus colf e badanti. Indennità Covid-19 per lavoratori domestici

Come richiedere il Bonus colf e badanti. Indennità Covid-19 per lavoratori domestici

Bonus colf e badanti. È attivo il servizio online per la presentazione delle domande per l’indennità Covid-19 per lavoratori domestici. Come richiedere il Bonus!

Bonus colf e badanti. Sul sito dell’INPS è stato comunicato l’avvio del servizio dedicato alla presentazione delle domande indennità Covid-19, una misura dedicata ai lavoratori domestici, colf e badanti. La misura di aiuato finanziario è stata concepita dal Governo in relazione alla crisi socio economica causata dal COVD-19 e introdotta dall’articolo 85 del decreto Rilancio per supportare i lavoratori domestici in condizioni di difficoltà economica causata dall’emergenza epidemiologica da Covid-19.

A quali lavoratori domestici è destinato il bonus colf, badanti e lavoratori domestici?

L’indennità covid 19 può essere richiesta dai lavoratori domestici NON conviventi con il datore di lavoro che, alla data del 23 febbraio 2020, avevano in essere uno o più contratti di lavoro per una durata complessiva superiore a 10 ore settimanali.

Quali mesi copre l’indennità Covid 19 per lavoro domestico?

Il Bonus Colf e Badanti viene riconosciuto ed erogato direttamente dall’INPS per i mesi di aprile e maggio 2020 con un importo di 500 euro per ciascun mese.

Come richiedere il bonus? Modalità di presentazione della domanda!

La domanda per l’indennità COVID 19 per i lavoratori domestici può essere richiesta accedendo, dall’homepage del sito inps.it, alla pagina di autenticazione per i servizi personali. Una volta eseguito l’accesso è necessario essere in possesso di almeno uno tra i seguenti metodi di identificazione: PIN ordinario o dispositivo rilasciato dall’INPS; SPID di livello 2 o superiore; Carta di identità elettronica 3.0 (CIE); Carta nazionale dei servizi (CNS).

Se non si è in possesso di nessuno degli identificativi personali indicati sul sito INPS come posso richiedere il Bonus Colf e Badanti?

Chi, per diversi motivi, non è in possesso di nessuna delle credenziali precedentemente indicate può richiedere il PIN personale all’INPS utilizzando:

  • sito internet inps.it, servizio “Richiesta PIN”;
  • Contact Center, chiamando il numero verde gratuito 803 164, oppure il numero a pagamento da mobile 06 164164;
  • richiedere una nuova credenziale SPID, anche con riconoscimento a distanza via webcam, attraverso uno tra i tanti Identity Provider accreditati.

N.B. Non sarà possibile presentare la domanda on line per il riconoscimento del bonus colf e badanti accedendo al servizio con la sola prima parte del PIN. Inoltre, sebbene sia possibile presentare la domanda on line con il PIN ordinario, l’indennità verrà erogata solo dopo che il richiedente avrà convertito il proprio PIN online in PIN dispositivo. Tale operazione potrà essere effettuata tramite la funzione “Converti PIN”.

Fonte. Inps

 

SEO blogger

Appassionato di Keyword Research, da più di dieci anni divido equamente la mia vita professionale tra fogli bianchi di word, blog aziendali e strategie di social media marketing. Nasco come giornalista, prima grande passione, e oggi svolgo la mia attività professionale come Content Manager e SEO blogger con diverse realtà editoriali e importanti progetti imprenditoriali. Collaboro con il Blog SmartFocus e condivido con i suoi lettori la mia passione per l’attualità, il giornalismo e le attività imprenditoriali.

© Riproduzione riservata

Se hai trovato utile questo articolo o hai bisogno di un chiarimento, lascia un commento nel form a fine pagina o scrivici a smartfocus@visureitalia.com. Inoltre, iscriviti alla newsletter per ricevere gratuitamente aggiornamenti su attualità economica, novità fiscali e tributarie, consigli pratici su normative, leggi e tributi!
Servizi VisureItalia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *