Bilancio impresa estera: ecco come ottenerlo

Bilancio impresa estera: ecco come ottenerlo

Il bilancio impresa estera fotografa lo stato delle attività e passività, la situazione finanziaria, la compagine sociale e gli eventi rilevanti che riguardano un impresa estera nell’anno di esercizio. In questo articolo scopriremo come ottenere questo documento di sintesi. 

Il bilancio impresa estera

Il bilancio impresa estera

Richiedere un bilancio impresa estera può essere utile in diverse occasioni. Ad esempio, se devi:

  • collaborare con un’azienda con sede in uno dei paesi europei e vuoi ottenere maggiori informazioni;
  • verificare l’affidabilità di una impresa estera;
  • trasferirti per lavoro all’estero e vuoi scoprire se l’azienda che ti ha assunto è affidabile.

Si tratta di situazione nelle quali occorre prendere delle decisioni sulla base di documenti ufficiali che attestino l’affidabilità delle aziende, soprattutto se hanno sede all’estero.

Come ottenere il bilancio impresa estera

Il bilancio impresa Europa è un servizio che fornisce informazioni ufficiali aggiornate sulle imprese con sede in uno dei paesi in Europa. Questo documento viene estratto dal Registro Europeo delle Imprese (European Business Register) come documento ufficiale in lingua originale.

Consente di comprendere l’attività di un’impresa con sede all’estero. Il bilancio di una impresa, infatti, costituisce il documento di sintesi che fotografa lo stato delle attività e passività, la situazione finanziaria, la compagine sociale e gli eventi rilevanti che riguardano l’impresa nell’anno di esercizio.

Richiedendolo online potrai accedere alle informazioni e ai documenti ufficiali in tempo reale. È disponibile on line con evasione urgente in 15 minuti, in modalità ordinaria in sole 2 ore lavorative. Le informazioni consultabili possono riguardare le imprese di 26 paesi europei:

  1. Austria
  2. Belgio
  3. Repubblica ceca
  4. Danimarca
  5. Estonia
  6. Finlandia
  7. Francia
  8. Germania
  9. Gibilterra
  10. Guernsey
  11. Irlanda
  12. Italia
  13. Jersey
  14. Lettonia
  15. Lituania
  16. Lussemburgo
  17. Macedonia, FYR
  18. Malta
  19. Paesi Bassi
  20. Norvegia
  21. Serbia
  22. Slovenia
  23. Slovacchia
  24. Spagna
  25. Svezia
  26. Regno Unito

Registro Europeo delle Imprese

I paesi europei sopraccitati fanno parte del network European Business Register – EBR, ovvero del Registro Europeo delle Imprese. È stato istituito con la Direttiva 2012/17/UE. Il suo scopo è quello di garantire l’accesso alle informazioni di carattere legale ed economico delle imprese europee, tramite dei profili di interrogazione e di reportistica standard.

I paesi membri forniscono l’accesso ai dati memorizzati nei loro registri aziendali tramite EBR. Attraverso questo sistema, i cittadini, le imprese e le autorità nazionali possono cercare informazioni depositate dalle società nei relativi registri europei. La ricerca di una impresa viene effettuata sulla base della denominazione presso il Registro Imprese della nazione ove l’impresa ha sede.

 

Social Media & Community Manager

Ho conseguito la laurea in Economia e Gestione Aziendale e da cinque anni mi occupo di digital marketing. Sono responsabile del blog SmartFocus e gestisco i canali social di VisureItalia® curando i rapporti con la community dei lettori. Ogni giorno mi informo su nuove normative in campo fiscale, tributario o economico e mi piace condividere le mie conoscenze con i nostri lettori.

© Riproduzione riservata

Se hai trovato utile questo articolo o hai bisogno di un chiarimento, lascia un commento nel form a fine pagina o scrivici a smartfocus@visureitalia.com. Inoltre, iscriviti alla newsletter per ricevere gratuitamente aggiornamenti su attualità economica, novità fiscali e tributarie, consigli pratici su normative, leggi e tributi!
Servizi VisureItalia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *