Dal 4 maggio al via le consultazioni della dichiarazione dei redditi precompilata

Dal 4 maggio al via le consultazioni della dichiarazione dei redditi precompilata

Dichiarazione dei redditi precompilata al via con un miliardo di dati. Dal 4 maggio è possibile consultarla e dal 14 maggio sarà possibile inviare, integrare e modificare

Da lunedi 4 maggio è disponibile online la dichiarazione dei redditi precompilata, possibile consultare l’elenco di tutte le informazioni inserite dal Fisco. Dal 14 maggio al 30 settembre, si potrà accettare, modificare e inviare il 730 oppure modificare il modello Redditi, che, invece, potrà essere trasmesso dal 19 maggio al 30 novembre.

Quanti e quali sono i dati a disposizione dei contribuenti nella dichiarazione dei redditi precompilata?

Quest’anno il volume dei dati trattatati dalla dichiarazione precompilata si aggira sui 991 milioni. Una quantità di dati davvero impressionante dove i dati relativi alle spese sanitarie passano da 754 milioni a 790 milioni. Incrementi anche per le spesse assicurative (94 milioni con un incremento di 2 milioni rispetto al 2019) e certificazioni uniche, rimborsi spese sanitarie e interessi passivi.

Quali sono le principali novità contenute nella dichiarazione redditi precompilata 2020?

La Dichiarazione precompilata 2020 contiene molte più informazioni rispetto al passato riguardanti oneri e spese deducibili e detraibili. In più, rispetto alle dichiarazioni dei redditi degli anni precedenti, dal 2020 sono state inserite le spese per le prestazioni sanitarie dei dietisti, dei fisioterapisti, dei logopedisti, degli igienisti dentali, dei tecnici ortopedici. Nella Dichiarazione Precompilata 2020 rientrano anche le spese sanitarie per le prestazioni erogate dalle strutture sanitarie militari. Si fanno spazio in dichiarazione anche i contributi previdenziali versati all’Inps con lo strumento del “Libretto famiglia”. Un’altra novità della precompilata 2020 è la possibilità per l’erede di utilizzare il 730, oltre che il modello Redditi, per la presentazione della dichiarazione dei redditi per conto del contribuente deceduto. Per l’utilizzo del modello 730 è necessario che la persona deceduta abbia percepito nel 2019 redditi dichiarabili con tale modello.

Termini di consultazione della Precompilata 2020

Il modello della dichiarazione precompilata 2020 è disponibile sia per chi presenta il 730 sia per chi presenta il modello Redditi dal 4 maggio 2020. Il 730 può essere inviato a partire da giovedi 14 maggio e fino a mercoledi 30 settembre. Gli invii delle dichiarazioni invece potranno essere effettuati a partire da martedi 19 maggio.

Come posso accedere e consultare i dati contenuti nella mia dichiarazione precompilata?

Visualizzare il proprio modello 730 o il modello Redditi è facilissimo. Per consultare i documenti è sufficiente accedere all’area riservata del sito delle Entrate, www.agenziaentrate.gov.it, e inserire nome utente, password e il pin dei servizi online dell’Agenzia.

É possibile consultare la dichiarazione precompilata dei redditi anche utilizzando i sistemi alternativi della Carta Nazionale dei Servizi, le credenziali rilasciate dall’Inps, oppure tramite Spid.

Fonte: Agenzia delle Entrate

 

SEO blogger

Appassionato di Keyword Research, da più di dieci anni divido equamente la mia vita professionale tra fogli bianchi di word, blog aziendali e strategie di social media marketing. Nasco come giornalista, prima grande passione, e oggi svolgo la mia attività professionale come Content Manager e SEO blogger con diverse realtà editoriali e importanti progetti imprenditoriali. Collaboro con il Blog SmartFocus e condivido con i suoi lettori la mia passione per l’attualità, il giornalismo e le attività imprenditoriali.

© Riproduzione riservata

Se hai trovato utile questo articolo o hai bisogno di un chiarimento, lascia un commento nel form a fine pagina o scrivici a smartfocus@visureitalia.com. Inoltre, iscriviti alla newsletter per ricevere gratuitamente aggiornamenti su attualità economica, novità fiscali e tributarie, consigli pratici su normative, leggi e tributi!
Servizi VisureItalia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *