Visura repertori cartacei Conservatoria persona fisica

Consegna Standard in 7 gg. lavorativi

Compila il form con i dati necessari

Dopo aver salvato il tuo prodotto personalizzato, ricordati di aggiungerlo al carrello.

Testo

loader

* I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.

Il servizio visura repertori cartacei Conservatoria permette di effettuare una ispezione in Conservatoria RR.I. di una persona fisica nel periodo antecedente la data di meccanizzazione in Italia il 1970. La ricerca in Conservatoria viene effettuata fino al 1957 con i dati anagrafici della persona fisica e fino alla data di origine della Conservatoria per paternità.

Il periodo antecedente la data di meccanizzazione, generalmente individuata in Italia nel 1970, è custodito all'interno degli archivi nei repertori cartacei della Conservatoria che possono essere consultati solo in loco da esperti visuristi e non possono essere asportati o fotocopiati.

La ricerca viene effettuata a livello nazionale attraverso una estesa rete di propri collaboratori presenti direttamente in tutte le Conservatorie in Italia. Il servizio fornisce l'elenco dettagliato di tutte le formalità trascritte o iscritte in Conservatoria nel periodo antecedente la data di meccanizzazione.
In seguito, potrà essere richiesto lo sviluppo dei singoli atti attraverso il servizio visura atto notarile in Conservatoria.

Le spese escluse IVA sono relative alle tasse ipotecarie imposte dalla Agenzia delle Entrate (euro 3,00).

Separatore per le domande frequenti dei clienti
Di seguito alcune delle domande più frequenti dei nostri clienti:

Cos'è una visura repertori cartacei Conservatoria per persona fisica?

I repertori cartacei sono i registri in formato cartaceo nei quali sono archiviati i nominativi delle persone fisiche proprietarie di beni immobili. La visura ai repertori cartacei consiste in una ispezione nei registri sulla base dei dati, nome e cognome o paternità, della persona fisica per ricercare tutti gli atti trascritti al Registro Nominativi e iscritti al Registro Ipoteche della Conservatoria RR.II.

Quando si richiede una visura repertori cartacei Conservatoria per persona fisica?

La visura ai repertori cartacei della Conservatoria RR.II. è indispensabile quando sia necessario estendere le ispezioni ipotecarie su una persona fisica al periodo antecedente la meccanizzazione. È indispensabile ad esempio per la stipula di un atto di compravendita, per un atto di donazione, per la presentazione della dichiarazione di successione o per una usucapione.

Quanto costa una visura repertori cartacei Conservatoria per persona fisica?

Il costo della tassa ipotecaria di una ispezione ipotecaria per per soggetto, persona fisica, ai repertori cartacei è € 3,00 in base al decreto legge n. 16 del 2012. A questo costo deve essere aggiunto il compenso richiesto da un esperto visurista di VisureItalia (€ 70,00) per determinare un costo complessivo di € 88,40 iva inclusa.

A cosa serve la visura repertori cartacei Conservatoria per persona fisica?

La finalità della visura ai repertori cartacei è verificare se, prima del 1980, siano stati trascritti ai Pubblici Registri della Conservatoria dei Registri Immobiliari degli atti in formato cartaceo riferiti ad una persona fisica. L'ispezione in Conservatoria RR.II. è propedeutica alla predisposizione della relazione notarile ventennale, indispensabile per la stipula dell'atto.

€ 70,00

*Tasse € 3,00

IVA (0%) € 0,00

TOTALE € 73,00

I 4 SERVIZI PIU' RICHIESTI